5×1000 a Fondazione Guzzetti
22 Giugno 2020
Come stanno i caregiver dopo il Coronavirus?
25 Giugno 2020

Dal bilancio sociale di missione, pubblicato da Fondazione Guzzetti, emerge chiaramente un rapporto significativo tra i sei consultori che la compongono e le parrocchie o i decanati all’interno dei quali sono nati e cresciuti.
“Grazie alla stretta collaborazione con le parrocchie di competenza sul territorio, Fondazione Guzzetti ha ricevuto utenti segnalati da parroci e responsabili delle comunità pastorali, dai diversi decanati”: così si legge nelle pagine del bilancio.
Indubbiamente in passato i rapporti erano molto più stretti.
Dal 2002, in particolare, con l’inizio degli accreditamenti, diventati servizio pubblico, le relazioni dirette con le parrocchie si sono allentati.

In realtà, è ancora oggi essenziale ribadire che l’identità dei consultori ha un’origine ben precisa. I consultori di Fondazione Guzzetti possono e devono continuare ad essere soggetto qualificato per le parrocchie, le famiglie, i genitori, gli adolescenti, i giovani.

In ognuno dei sei consultori è stato nominato un responsabile, referente dei rapporti con le parrocchie, che possa agevolare il servizio per chi è in difficoltà, garantendo una professionalità competente per situazioni difficili, anche se non ancora patologiche.

I consultori di Fondazione Guzzetti offrono un accompagnamento ordinario delle situazioni problematiche della vita (di coppia, famigliare, dei figli, dei genitori malati…).
In particolare i servizi specifici per parrocchie e comunità pastorale sono:

  • supporto nei gruppi di preparazione al matrimonio (interventi di psicologi sulle dinamiche di coppia, esperti in metodi naturali, intervento di consulenti legali);
  • incontro con i genitori su tematiche relative all’educazione dei figli (rapporto con la tecnologia, bullismo e cyber-bullismo, adolescenza e crescita, disturbi alimentari, disturbi specifici dell’apprendimento, ritiro sociale);
  • gruppi di carattere psico-sociale (“gruppi di parola” per i figli di genitori separati, affiancamento alle coppie di sposi in via di separazione, elaborazione del lutto “in comunità”);
  • interventi nei gruppi familiari (accompagnamento giovani coppie, incontri post-battesimo, affiancamento caregiver);
  • percorsi di formazione per educatori e animatori in oratorio (dinamiche di gruppo; focus su tematiche di educazione affettiva e sessuale; relazionalità).

Auspichiamo che si possa avviare una fase di rinnovata stretta collaborazione tra la Fondazione Guzzetti e le parrocchie del territorio, per aiutare concretamente tutte le persone che attraversano momenti di difficoltà nella vita quotidiana.

Mons. Gianni Zappa, presidente Fondazione G. B. Guzzetti

 

Per leggere il bilancio sociale di Fondazione Guzzetti, clicca qui.