Super(kali)fragilisti – Word launching (per bambini 5-7 anni)
29 Ottobre 2020
Parenthood – intervista a Cinzia Pititto e Stefano Ciervo
2 Novembre 2020

PROJECT WORK
L’azione dedicata ai bambini dell’ultimo anno della scuola primaria e dei primi due anni della scuola secondaria di primo grado

Per i ragazzi dai 10 ai 12 anni si realizzano dei laboratori di PROJECT WORK, con l’obiettivo di sviluppare le competenze chiave di cittadinanza, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie e del problem solving di comunità.

Il modello di intervento sarà legato al Creative Problem Solving di Osborn.
Le fasi saranno le seguenti:

  1. Fase di Chiarificazione: composta dai seguenti passaggi:
    a. Esplorare la visione per identificare gli obiettivi, i desideri e la possibilità di cambiamento;
    b. Raccolta dati: descrivere la problematica attraverso una serie di dati in modo da permettere una migliore comprensione della sfida;
    c. Formulare la sfida: aumentare la consapevolezza della sfida e formulare le questioni che possono portare al cambiamento.
  2. Fase di Ideazione: esplorare le idee legate alle possibili soluzioni e che rispondono alle questioni emerse nella fase precedente. Si terranno presenti le possibilità offerte dal coding (es. applicazioni per smartphone oppure cartoons oppure semplici giochi) dai micro-controller e/o robotica.
  3. Fase di Sviluppo: si passerà dalle idee alla soluzione attraverso l’identificazione dei punti di forza, delle possibilità di sviluppo e dei migliori livelli di adattabilità alla problematica.
  4. Fase di Implementazione: si formulerà un piano di azione che permetterà di indentificare le risorse e le azioni in grado di portare all’implementazione della soluzione selezionata. A questa sarà connessa la fase di realizzazione vera e propria all’interno del gruppo di lavoro.

Gli interventi saranno realizzati in orario extrascolastico e con gruppi di massimo 20 ragazzi.
Saranno realizzati 12 incontri da 2 ore l’uno.

GLI OPERATORI

L’equipe che segue il progetto è composta da operatori della Fondazione G.B. Guzzetti ONLUS, che raggruppa sei Consultori Familiari privati accreditati nella Città di Milano (www.fondazioneguzzetti.it).
Ciascun operatore si occupa per la Fondazione della realizzazione di interventi di prevenzione ed educazione alla salute:

  • Valentina Indulti, psicologa psicoterapeuta, project manager.
  • Marzia Locatelli, psicologa.
  • Matteo Villani, educatore professionale.

STEMI E LITERACY PARK: l’azione rivolta al territorio

Verranno organizzati degli eventi rivolti alla cittadinanza dove verranno sia presentati i risultati dei laboratori di project work realizzati con i ragazzi, sia organizzati dei laboratori che promuovano sia le competenze STEMI sia le competenze letterarie (grazie al coinvolgimento delle biblioteche locali). L’obiettivo è quello di promuovere delle occasioni di coinvolgimento attivo da parte della cittadinanza, sviluppando delle buone partnership tra gli enti del territorio.

Per saperne di più sull’intero progetto Super(kali)fragilisti, clicca qui

Per saperne di più sul percorso per i bambini 5-7 anni, clicca qui