Valentina Indulti – Voglio trovare soluzioni efficaci alle sfide più impegnative
17 Dicembre 2020
Come sta cambiando il rapporto tra nonni e nipoti?
21 Dicembre 2020

Fondazione Guzzetti con Save the Children – Per Mano – QuBì

Fondazione Guzzetti è partner di Save the Children per il progetto “PER MANO – QUBì”.

L’intervento nasce dall’integrazione del progetto Per Mano di Save the Children nel Programma QuBì, ricetta contro la povertà infantile, promosso dalla Fondazione Cariplo a Milano nel 2017, nell’intento di rafforzare le azioni in favore dell’area materno infantile.

L’obiettivo di Per Mano QuiBì è infatti l’accompagnamento e il sostegno destinato a 220 tra bambini e bambine nati in condizioni di particolare vulnerabilità nei loro primi 1.000 giorni di vita nella città di Milano.

“Per Mano QUBì” vuole contrastare la povertà minorile rafforzando la condizione dei genitori e degli altri adulti di riferimento, a partire dalla cura della mamma fin dalle prime fasi della gravidanza. Per operare a fianco dei nuclei più vulnerabili il progetto si avvale della figura di un/una tutor territoriale che favorisce la mobilitazione di servizi e progetti a supporto delle famiglie, semplificando l’accesso e garantendo la continuità della cura.

Valorizzando l’esperienza del lavoro di rete consolidata grazie al programma QuBì, il progetto si avvale della collaborazione di associazioni che operano nei diversi territori della città e che hanno una competenza nell’area materno infantile. Fondazione Guzzetti si è resa disponibile ad essere riferimento per le zone 4 e 5 della città di Milano.

Eleonora Sciascia, ostetrica di Fondazione Guzzetti, è tutor territoriale per il progetto Per Mano – QuBì.
Eleonora si occupa dell’accompagnamento ostetrico e della progettazione di un percorso personalizzato per ciascuna donna, bimbo/a e famiglia.

Con le famiglie assegnate, questo piano personalizzato, della durata massima di 10 mesi, mirato a ridurre lo stato di bisogno. Per farlo viene attivata una strategia di presa in carico che coinvolge i servizi pubblici e gli altri attori territoriali.

Il progetto, che si realizza nella città di Milano, è promosso da Fondazione Cariplo, con il sostegno di Fondazione Peppino Vismara, Intesa San Paolo, Fondazione Fiera Milano, Fondazione Romeo ed Enrica Invernizzi, Fondazione Snam, in collaborazione con il comune di Milano. Il centro di riferimento per le zone 4 e 5 è il consultorio Kolbe di Fondazione Guzzetti.

“Come operatori, ci occupiamo di orientare le mamme e le future mamme verso tutti i servizi utili durante la maternità” spiega Eleonora Sciascia. “Questo permette a tutte le donne che lo necessitano di avere un supporto durante un periodo molto delicato della loro vita. Il nostro obiettivo è quello di realizzare piani personalizzati, di accompagnamento al miglioramento della qualità della vita per tutte le famiglie che assistiamo. Il nostro aiuto riguarda un aspetto gestionale della quotidianità, ma ha anche una dimensione educativa. Aiutiamo le coppie e le famiglie che abbiamo in carico con il permesso di soggiorno, la documentazione necessaria, la ricerca dell’abitazione. Ma non solo! Cerchiamo anche di favorire il loro benessere, pensando ad esempio a occasioni di rilassamento e di riposo per la mamma in attesa. Vogliamo creare una rete attorno a loro che possa restare anche quando il loro progetto con Save the Children finirà, per continuare ad essere supportati e proseguire la propria vita in autonomia”.

Per info:
permanomilano@fondazioneguzzetti.it
324.7408294

Per saperne di più, clicca sul volantino: Per Mano QuBì volantino